info@castelloditaormina.it

Il Castello di Taormina: glorioso passato declinato al presente

Il Castello di Taormina: glorioso passato declinato al presente

Il Castello di Taormina, abbarbicato sulla rocca del Monte Tauro, a quasi 400 metri di quota, in età greca e romana era una delle acropoli della città di Tauromenium, da cui si poteva controllare la vallata del fiume Alcantara. La seconda, invece, era situata più a nord, presso l’attuale Castelmola. Se il primo era il castrum inferior, il secondo, il castrum superior.

La riapertura al pubblico del Castello di Taormina, dopo circa trent’anni e grazie alla società ‘Centomedia & Lode’, che la gestisce in esclusiva e di cui è Presidente Maurizio Scaglione, ha fatto sì che la Perla dello Ionio riacquistasse una delle sue due acropoli, riaprendo una vecchia finestra, per troppo tempo occlusa, su di un passato declinato al presente. Il tempo, d’altronde, come scrive Margaret Atwood, non è una linea ma una dimensione e in questo luogo in cui regna l’incanto è possibile riviverne più di una.

Visitate il Castello di Taormina perché:

  • ogni sua angolazione è rivelazione di bellezza;
  • ha, al suo interno, molti misteri da svelare;
  • tante leggende da raccontare;
  • una lunga storia da condividere.
  • perché solo così potrete dire di conoscere Taormina, l’antica Tauromenium, a 360°.

Visita il Castello di Taormina, Acquista il biglietto online e Salta la fila: https://www.castelloditaormina.it/biglietto-online/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *