info@castelloditaormina.it

Il Castello di Taormina, luogo di destini incrociati

Il Castello di Taormina, luogo di destini incrociati

Castello di Taormina

Il maestoso Castello di Taormina si raggiunge attraverso una imponente scalinata di roccia che inerpicandosi, passo dopo passo, vi allontanerà dai rumori della vita, mettendovi in ascolto di voi stessi e, facendovi penetrare in un favoloso quotidiano, vi darà un senso di compiutezza grazie alla bellezza e all’inatteso che vi si aprirà dinanzi. Questa “scalea” panoramica, da cui potrete ammirare la Perla dello Ionio farsi sempre più piccola, vi condurrà al Castello, adagiato sulla sommità del Monte Tauro. In alcune poesie di Palazzeschi, il centro della scena è l’esterno al maniero dove una folla incuriosita lo guarda come altro da sé, perché simbolo di mistero, inarrivabilità e di una umanità mitizzata. Il bello, invece, sarebbe viverlo come il “Castello dei destini incrociati“, titolo di un romanzo di Italo Calvino, che si incrociano e continueranno ad incrociarsi, regalandosi attimi di vita.

Ecco, immaginate il Castello di Taormina, riaperto dopo trent’anni grazie alla Centomedia & Lode, sua unica concessionaria, il cui presidente è l’imprenditore, giornalista ed editore Maurizio Scaglione, come luogo di incontri decisi dal destino. D’altronde, se togliessimo l’incanto, anche, ai “protagonisti” di pietra delle favole, delle leggende e dei miti, il disinganno e la delusione ci abiterebbero; invece, è così arricchente e ringiovanente ritagliarsi attimi di magia.

Visitate il Castello di Taormina perché:

  • ogni sua angolazione è rivelazione di bellezza;
  • ha, al suo interno, molti misteri da svelare;
  • tante leggende da raccontare;
  • una lunga storia da condividere;
  • perché solo così potrete dire di conoscere Taormina, l’antica Tauromenium, a 360°.

Visita il Castello di Taormina, Acquista il biglietto online e Salta la fila: https://www.castelloditaormina.it/biglietto-online/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *