info@castelloditaormina.it

IL CASTELLO DI TAORMINA, DA FORTEZZA A LUOGO DI LEGGENDE

IL CASTELLO DI TAORMINA, DA FORTEZZA A LUOGO DI LEGGENDE

Castello di Taormina

Il Castello di Taormina, grazie alle diverse dominazioni che si sono succedute nel corso dei secoli, ha subito varie modifiche, in quanto ogni popolo ha lasciato la sua impronta. Viene chiamato “Saraceno” perché la sua collocazione è stimata antecedentemente a quella normanna, ma la cosa certa è che fu quest’ultima casata ad arricchirlo di torri e mura fortificate, per renderlo inespugnabile e simbolo di potere, mentre quella degli Svevi di archi ogivali e ricche decorazioni, per mostrarne la maestosità e regalità.

Essendo posizionato in un punto strategico, le torri di avvistamento fornivano una tale visuale da permettere ai soldati di guardia di osservare il territorio circostante e dare l’allarme in caso di attacchi nemici. Per fare ciò utilizzavano bandiere colorate, fuochi, fumo, specchi per riflettere la luce del sole e mandare segnali luminosi ad altre fortezze o a villaggi vicini; acusticamente, invece, si servivano di tamburi, trombe, campane per mobilitare le truppe. Grazie a questo suo aspetto, e alle tante leggende che lo animano, il Castello di Taormina diventa un sito imprescindibile da conoscere per che chi va alla volta di Taormina.

Riaperto al pubblico dopo trent’anni, e gestito in esclusiva dalla Società Centomedia & Lode di cui è Presidente Maurizio Scaglione, imprenditore, editore e giornalista, è da visitare perché: da ogni sua angolazione ha una vista mozzafiato tanto da essere chiamato, anche, il Castello dei 4 panorami; varcata la soglia, lascerete alle spalle il presente, per immergervi in un passato epico; ha, al suo interno, molte chicche storiche e leggendarie, tutte da scoprire.

Visita il Castello di Taormina, Acquista il biglietto online e Salta la fila: https://www.castelloditaormina.it/biglietto-online/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *